Il GPS (Global Positioning System) nel C-SCAN


Il sistema 2010 ha incorporata la capacità GPS che ne è parte integrante. Le esatte coordinate di latitudine e longitudine di ogni punto del rilevamento si possono registrare e vedere sul display, e compaiono nel resoconto del rilevamento. La distanza in 'linea retta' da qualsiasi altra posizione di un precedente rilevamento che sia stato memorizzato verrà calcolata automaticamente e visualizzata sul display. Se lo si desidera, potrà anche essere immessa nei calcoli della 'attenuazione del segnale' per ogni sezione del condotto. Questo può essere bypassato dall'operatore che può impostare un altro valore per la 'distanza' se è necessario (rilevamenti dove il condotto piega ad angolo o fa una curva, ecc.).

Si possono anche registrare i dati GPS (longitudine e latitudine) di singoli punti difettosi localizzati nel corso del rilevamento. Questo servirà per il monitoraggio successivo o per eseguire rapidamente gli scavi e le riparazioni che fossero necessari.

I dati GPS vengono scaricati dalla rete satellitare mondiale GPS mediante l'antenna GPS incorporata nel
2010 ed elaborati con il software brevettato Dynalog.

La precisione della posizione di solito ha uno scarto inferiore a ± 5 metri. Questi dati si ottengono rapidamente e in genere sono sufficienti per quasi tutti gli scopi.
All'unità
2000 si può collegare un GPS manuale standard, sempre che sia disponibile un'interfaccia adatta. A seconda delle caratteristiche dell'unità GPS che si usa, i dati riguardanti la posizione si possono scaricare al rivelatore e incorporare agli altri dati acquisiti.